Rete180

rete180mn@gmail.com

Seguici su

  • Home
  • Archivio News
  • Archivio News 180

News180

Sabato, 25 Febbraio 2017 15:20

Crazy for Football

Written by

Santo Rullo, uno psichiatra che si trasforma in direttore sportivo assieme a Enrico Zanchini, un ex calciatore di Serie A e Vincenzo Cantatore, un ex pugile come preparatore atletico organizzano un gruppo di pazienti dei dipartimenti di salute mentale di tutta Italia.

Sono questi i protagonisti di Crazy for Football, il documentario di Volfango De Biasi sulla prima nazionale italiana di calcio che concorre ai mondiali per pazienti psichiatrici a Osaka in Giappone.

Si comincia con le prove per selezionare la rosa dei 12 che parteciperanno al ritiro. Il filo conduttore però riguarda un altro viaggio, quello attraverso le difficoltà della coscienza di chi ha conosciuto la malattia psichiatrica, sempre in bilico fra sanità e follia una realtà che appartiene a tutti noi.

Venerdì, 17 Febbraio 2017 17:15

X GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

Written by

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti O.N.L.U.S.
Sezione Provinciale di Mantova

CONFERENZA STAMPA
X GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE
UICI MANTOVA - 21 FEBBRAIO 2017 h.15.00

La scrittura Braille è lo strumento che più di ogni altro ha aperto la strada all'inclusione sociale delle persone con disabilità visiva consentendone l’accesso al patrimonio culturale.
È proprio al sistema di lettoscrittura inventato da Louis Braille, nel 1821, che il Parlamento Italiano con la legge 126/2007 ha istituito la “Giornata Nazionale del Braille”, celebrata annualmente il giorno 21 febbraio, quale momento di sensibilizzazione della cittadinanza nei confronti delle persone non vedenti. La Legge ha stabilito che la celebrazione di questa giornata sia considerata solennità civile da utilizzare per “promuovere idonee iniziative di sensibilizzazione e solidarietà, per richiamare l'attenzione e l'informazione sull'importanza che il sistema Braille riveste nella vita delle persone non vedenti e di quanti sono coinvolti direttamente o indirettamente nelle loro vicende”.

Anche quest’anno, la Sezione Provinciale di Mantova dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus celebrerà questa giornata con una conferenza stampa, aperta alla cittadinanza, che si terrà martedì 21 Febbraio 2017 alle ore 15.00 presso la sala Organo del Conservatorio “Lucio Campiani” in Via della Conciliazione n.33. L'intento della giornata è quello di stimolare nell'opinione pubblica, nei cittadini e nelle istituzioni la riflessione sull'importanza che il Braille riveste per i ciechi e gli ipovedenti, è infatti desiderio di questa Sezione far conoscere la figura di Louis Braille ed il valore che ha per tutte le persone cieche nel mondo, offrendo alla cittadinanza un momento di condivisione di cultura storica e artistica. Sarà l’occasione per presentare alla cittadinanza la versione braille del libro Olga Visentini Belfiore dedicato ai martiri di Belfiore, che la curatrice Dott.ssa Monica Bianchi, della casa editrice il Cartiglio Mantovano, aveva già voluto far realizzare anche in formato audio, letto dagli attori dell'Accademia Campogalliani, a beneficio della fruizione di quest'opera anche da parte dei disabili visivi, per valorizzare il quale, questa sezione UICI, considerandolo di particolare utilità e significato, oltre che di pregio, si è impegnata nella realizzazione dello stesso in versione Braille, nonché ad essere parte attiva nella sua promozione, ricordando che la stessa autrice Olga Visentini, ad un certo punto della propria vita, perse la vista e riconobbe proprio nella sua cecità, l'impedimento all'accesso alla lettura e alla scrittura e quindi alla fruizione della cultura a causa di tale perdita.

Arte, cultura e innovazione… non c’è migliore occasione di questa per annunciare l’imminente inaugurazione della mostra "IMMAGINANDO The Image through the senses", dell’autore artista Dott. Gianluca Balocco, che verrà allestita presso il nuovo complesso museale di Palazzo Ducale a Mantova ed esposta dal 3 marzo al 17 aprile pv nella sala dei Capitani, di cui la nostra Sezione si è fatta protagonista e fattiva collaboratrice, offrendo spunti per valorizzare contenuti e strumenti di accessibilità mediante la riproduzione di testi in codice braille, a caratteri ingranditi e in Qr code, favorendo così l’accesso alla cultura dell’arte anche da parte dei visitatori con disabilità visiva.
Per saperne di più, vi aspettiamo con tutti i principali protagonisti di queste iniziative che sono accomunate da un unico filo conduttore: la conoscenza e la condivisione di aspetti che possono arricchire le nostre vite “in ogni senso”.

Via della Conciliazione n. 37 – 46100 MANTOVA – Tel. 0376 323317 Fax 0376 1590674 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Sito internet: www.uicmantova.it Facebook UICIMANTOVA
Codice fiscale 93025100202
Banca MPS Filiale di Mantova Ag.2220 IBAN IT 95 B 01030 11509 000007562075
Ente morale riconosciuto con R.D. n. 1789 del 29/7/1923 e D.P.R. 23/12/1978 (G.U. 3/3/1979 n. 62) posto sotto la vigilanza del Governo
(D.P.R. 17/2/1990 in G.U.11/6/1990 n. 134).
Associazione di Promozione Sociale iscritta al Registro Provinciale con Decreto n.18 del 19/12/2007.
Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (D.L.vo 4/12/1997 n. 460), iscritta al n. 32/99 del Registro delle Persone Giuridiche presso il Tribunale di Roma.

Martedì, 07 Febbraio 2017 06:42

“Panorami innovativi nella Riabilitazione Psichiatrica”

Written by

Cari Colleghi, vi invito a partecipare alla Riunione del Coordinamento regionale dell’Associazione Nazionale Coordinamento Centri Diurni in Psichiatria il 17 Febbraio 2017 presso il Teatro della Fondazione Istituto Sacra Famiglia.

Piazza Monsignor Moneta, 1-Cesano Boscone (MI)

sul tema:
“Panorami innovativi nella Riabilitazione Psichiatrica.” Il Centro Diurno che cambia.

Programma:

9.30-11.15
Tavola Rotonda:
• Carla Dotti Direttore Sanitario Fondazione Istituto Sacra Famiglia,
• Franco Milani Regione Lombardia, Dirigente Direzione Generale Welfare Programmazione Rete
Territoriale Salute Mentale Penitenziaria e Interventi Socio Sanitari,
• Ruggero Brazzale Presidente dell’Associazione Nazionale Coordinamento Centri Diurni in Psichiatria,
• Massimo Clerici Presidente SIP Lombardia,
• Caterina Viganò Presidente SIRP,
• Gabriele Rocca Vice Segretario Generale WAPR,
• Giovanni De Girolamo Direttore Scientifico IRCCS Fatebenefratelli di Brescia.

11.15-11.30
pausa.

11.30-13.30
Interventi pre-ordinati e dibattito.

13.30-14.00
Conclusioni:
Emanuela Cafiso Referente regionale dell’Associazione Nazionale
Coordinamento Centri Diurni in Psichiatria

Per motivi organizzativi vi chiedo di confermare appena possibile la vostra presenza inviando all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. il nome, la professione ed il Servizio. Inoltre chi volesse pre-ordinare un intervento potrebbe brevemente descriverlo nella mail.

Temi proposti.

Ancora molto diffusa è la tendenza a definire “risocializzante” il Centro Diurno.
In realtà numerosi modelli innovativi, originali, specificamente dedicati a nuove aree di intervento in Riabilitazione, sono stati presentati negli anni nelle varie sessioni scientifiche della nostra Associazione:

• la presa in carico del paziente all’esordio;

• il supporto in fase di dimissione da Strutture Residenziali;

• la realizzazione di percorsi integrati con la Residenzialità Leggera: gruppi appartamento, domiciliarità assistita, come alternativa alla Comunità Terapeutica;

• l’implementazione di iniziative associative, aggregative autogestite da utenti e familiari oppure in cogestione con la rete, quale apertura alla partecipazione nella programmazione dei Servizi psichiatrici;

• lo sviluppo di forme di “supporto tra pari”, di gruppi di automutuoaiuto, utilizzando il sapere esperienziale degli utenti (Progetto promosso dal Gruppo Pro ESP della Lombardia).

Questi scenari innovativi ma anche molti altri che per brevità non sono riportati, testimoniano l’acrobatico movimento trasformativo in atto dei Servizi semiresidenziali.

Alcune caratteristiche del Centro Diurno, quali la flessibilità, la possibilità di spostare gli interventi prevalentemente sul Territorio, utilizzando la sede solo per funzioni organizzative e programmatorie, indicano la posizione di rilievo del Centro Diurno tra i Servizi del Sistema di Salute Mentale nella realizzazione di percorsi terapeutico-riabilitativi secondo criteri di evidenza ed efficacia.

Con l’intento di facilitare l’orientamento di tutti i Centri Diurni verso modelli innovativi, superando i tradizionali assetti, potrebbe essere utile individuare e definire quali specifici requisiti organizzativi, di organico, strutturali, formativi, valutativi, declinano le Linee Guida di una “buona pratica” riabilitativa.

Con questo proposito vi invito a partecipare alla Riunione, chiedendo il vostro attivo contributo per elaborare un documento che proponga un futuro sostenibile per i Centri Diurni.
Il testo sarà presentato al Congresso Nazionale dell’Associazione, previsto entro il 2017 a Roma, per raccogliere un consenso allargato che ponga le basi di una pratica comune efficace.

Referente regionale dell’Associazione Nazionale Centri Diurni in Psichiatria

D.ssa Emanuela Cafiso
3393550204
Cesano Boscone

Venerdì, 21 Ottobre 2016 17:59

Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio

Written by

Presentato oggi pomeriggio nella sala delle Colonne della Biblioteca Baratta di Mantova la terza edizione del premio nazionale di poesia "Terre di Virgilio" a cura dell'associazione "Corte dei Poeti" con una sezione riservata a persone ospitate in strutture protette, ospite dell'incontro la scrittrice Helena Janeczek che ha letto alcune sue poesie.

L'autrice, nata nel 1964 a Monaco di Baviera da genitori ebrei di origine polacca, ha pubblicato una raccolta di liriche in tedesco, Ins Freie (Suhrkamp, 1989), e alcuni romanzi, fra i quali Lezioni di tenebra (Mondadori, 1997 – Guanda, 2011; Premio Bagutta Opera Prima) e Le rondini di Montecassino (Guanda, 2010; Premio Napoli).

Il bando del concorso

www.poesiaterradivirgilio.it

Martedì, 18 Ottobre 2016 08:06

Attaccàti al tram della salute mentalle

Written by

Il video dell'iniziativa Attaccàti al tram della salute mentalle realizzata dal nostro gruppo a Milano lo scorso 10 ottobre
E' stata una bellissima festa di inclusione e partecipazione!
Grazie a Radio Fragola e Psicoradio per avere partecipato!!!

Sabato, 15 Ottobre 2016 17:12

... E tu slegalo subito

Written by

La legge che ha disposto la chiusura degli ospedali giudiziari richiede che si adotti un nuovo approccio verso le persone sottoposte a misura di sicurezza per problemi di salute mentale , anche nelle REMS (residenze per l'esecuzione della misura di sicurezza) non dovrebbero più essere utilizzate le contenzioni. É così?

Il filmato dell'incontro

Giovedì, 13 Ottobre 2016 05:51

Giornata della Salute Mentale col film "La pazza gioia"

Written by

Il 10 ottobre in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale, quest'anno dedicata alla donna, proiettato al Cinema Mignon il film "La pazza gioia" di Paolo Virzì, con Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti.

Ecco le interviste realizzate dalla nostra Barbara Baroni

Martedì, 11 Ottobre 2016 19:19

Vite di vetro

Written by

In occasione della giornata della salute mentale Rai 1 propone lo speciale "Vite di vetro" di Adriana Pannitteri sulla situazione italiana a 40 anni dalla legge 180 di Franco Basaglia.

Sabato, 08 Ottobre 2016 15:18

No alla contenzione nei luoghi di cura

Written by

Questa mattina raccolta firme E tu slegalo subito al mercato contadino.

La contenzione si nasconde nei luoghi della cura. Una pratica che è il terrore e l'incubo di uomini e donne, di vecchi e bambini, di tutti quelli che vivono la fragilità delle relazioni , il dolore della solitudine, l'isolamento, il peso insopportabile della loro esistenza.

La contenzione non solo impaurisce, ferisce, umilia chi la subisce, ma anche gli operatori sanitari (medici, infermieri), che, non più soggetti portatori di competenze, affettività, relazioni, sono ridotti ad un ruolo di freddi custodi.. Bisogna liberare entrambi, abolendo le fasce. La rabbia, il dolore, l'impotenza, l'umiliazione che le persone legate devono vivere sono così profondi che a fatica si riescono a raccontare.

Eppure ci sono luoghi in Italia dove è stata abbandonata e le porte sono aperte. Luoghi dove sono evidenti pratiche e organizzazione dei servizi rispettose ella persona, della disnigità e dei diritti di tutti, utenti e operatori.

E' possibile allora immaginare luoghi della cura dove la Costituzione repubblicana vincoli l'agire quotidiano e in cui l'esercizio difficile e paziente della democrazia renda impensabili fasce, reti e porte blindate?

Programma:

slegalo 3 ante compresso Pagina 2

Giovedì, 29 Settembre 2016 14:30

Campagna nazionale "... E TU SLEGALO SUBITO"

Written by

Cattura

Il 28 settembre si è svolta a Mantova la conferenza stampa del comitato "... E TU SLEGALO SUBITO" sull'abolizione della contenzione nei reparti psichiatrici degli ospedali. Sono intervenuti Carlo Berini di "Articolo 3 osservatorio sulle discriminazioni", Giovanni Rossi e Rita Mazzotti di "Mi riguarda - Rete 180" Luca Dotti di "Sucar Drom".

 Ascolta l'audio

Pubblichiamo l'articolo comparso il 29/9/2016 sulla Gazzetta di mantova:

Scan 20160929 163714

I partecipanti: da sinistra Rita Mazzotti, Luca Dotti Giovanni Rossi e Carlo Berini

DSC 0365DSC 0360DSC 0359DSC 0358

Pagina 1 di 3

Sito ospitato da dpm web&seo

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito