Rete180

rete180mn@gmail.com

Seguici su

Mercoledì, 03 Giugno 2015 21:05

A Pistoia il Forum nazionale sulla salute mentale

Dal 4 al 6 giugno al Dopolavoro ferroviario operatori, familiari, avvocati a confronto sulla cura della malattia mentale. Ci sarà anche il sottosegretario Vito De Filippo

PISTOIA. Dal 4 al 6 giugno a Pistoia si terrà l’incontro nazionale del Forum Salute Mentale, alla sua ottava edizione. Il convegno avrà luogo presso il Dopolavoro Ferroviario, in piazza Dante Alighieri 1. All’apertura dei lavori di giovedì 4 giugno interverrà il sindaco Samuele Bertinelli, che darà il benvenuto agli ospiti a nome della città.

Il Forum Salute Mentale, nasce oltre dieci anni fa con la Carta di Posillipo e il successivo documento programmatico redatto il 16 ottobre del 2003, in occasione del primo incontro nazionale a Roma. Motivo fondante, e tuttora linea guida del Forum, “ridurre la dissociazione tra enunciati e pratiche nel campo delle politiche della salute mentale”.

Tra gli aderenti al forum ci sono operatori, educatori, psichiatri, psicologi, persone che hanno vissuto o vivono l’esperienza del disagio psichico, familiari, giornalisti, sindacalisti, avvocati, magistrati. L’incontro di quest’anno, che vedrà la presenza del sottosegretario alla salute Vito De Filippo, sarà focalizzato sul significato della “cura” nell’ambito della salute mentale.

"Per denunciare la diffusione dei luoghi della cronicità - si legge nella nota di presentazione dell'iniziativa, che ne definisce l'obiettivo - il consumo insensato delle risorse, i Centri di salute mentale ridotti a meri ambulatori, le pratiche restrittive e poco rispettose della dignità umana nei Servizi psichiatrici di diagnosi e cura, le porte chiuse, l’abuso farmacologico, le contenzioni, l’isolamento, le nuove forme di internamento dopo la chiusura per legge lo scorso 31 marzo degli ospedali psichiatrici


giudiziari, la contraddizione ora più che mai evidente tra cura, custodia, pena, responsabilità soggettiva e incapacità di intendere e di volere. Per interrogarsi sull’incuria che non ha mai abbandonato il campo della psichiatria e che ostacola l’approccio in termini di salute mentale".

da iltirreno.it

Last modified on Mercoledì, 03 Giugno 2015 21:10

Sito ospitato da dpm web&seo

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito